Lista civica LiberiamoMola

Lista civica LiberiamoMola
con PINO CASTELLANA sindaco

mercoledì 25 dicembre 2013

La nostra presenza tra la gente

Il nostro candidato Sindaco
Pino Castellana
in mezzo alla gente.
Cresce il consenso per le nostre iniziative.
La gente è stufa e vede in noi la "novità".









martedì 24 dicembre 2013

Buone Feste a tutti... o quasi...

Tutto lo Staff di LiberiamoMola, insieme al Suo Candidato Sindaco
Pino Castellana
augura ai Lettori del Blog e del Sito un felice e sereno Natale ed un 2014 di paziente attesa perché le cose, a Mola, cambieranno.
E come cambieranno!

sabato 7 dicembre 2013

Sempre più urgente CAMBIARE!

Il nuovo volantino del nostro candidato sindaco
Pino Castellana
sulla presa in giro da parte dell'attuale sindaco del Comune di Mola e del suo predecessore. 
Dopo il danno, la beffa... o, se volete, dopo la beffa il danno!

domenica 17 novembre 2013

Argomenti di riflessione

Rinfrescare la memoria per fatti accaduti in un passato non molto remoto, aiuta a non dimenticare quanto male certi "bastardi" hanno fatto al loro Paese e quanti lutti hanno provocato nella popolazione.
Sono responsabili tanto quanto coloro che hanno sotterrato quei veleni. Sono responsabili perché, sapendo, hanno taciuto e se non sapevano... Beh, se non sapevano.... non ci crede nessuno! 
Quando ci saranno le prossime elezioni Amministrative il Sindaco che vi darà garanzie e che impedirà il perpetrarsi di porcate come queste è uno solo:
Pino Castellana
   







sabato 19 ottobre 2013

Chi voto la prossima volta?

Questa volta non ho alcun dubbio su chi votare! Pino Castellana è il mio candidato Sindaco!


.... e, infatti, lei si che se ne intende!


mercoledì 9 ottobre 2013

Stupore...

…gli avvelenatori, i corrotti, i falsi ambientalisti… tutti saranno contenti, poiché da “Lascia o raddoppia?” stiamo finendo per triplicare “Martucci” e, anche se non c’è scritto e non lo dicono, si capisce che lì, prima o poi, faranno l’inceneritore:

REQUIEM” per Mola!

... e, mutuando Pavese (Verrà la morte ed avrà i tuoi occhi...):

Verrà l'inceneritore e tu avrai questi occhi! 


martedì 8 ottobre 2013

Fra un po' ne vedremo delle belle!

Ora vediamo, nei fatti, dove arrivano le promesse di "fare". Ora siamo lì a verificare le vere intenzioni ed attenzioni rivolte alla tutela della salute a Mola, senza pretestuosi slittamenti di tempo e senza cortine fumogene messe per aria dai falsi ambientalisti.
Intanto, le finanze comunali vanno malissimo.
...E, naturalmente, sia chiaro a tutti, che non ci siamo mica scordati della squallida vicenda delle chianche scomparse... o dovremmo, piuttosto, dire "RUBATE"?
Abbiate un po' di pazienza, perchè presto ne vedremo delle belle!

      


lunedì 7 ottobre 2013

Molese, svegliati!

Ti stanno imbrogliando: non vogliono la verità, ma solo consegnare l’impunità agli avvelenatori, i quali:
1.       si apprestano a gestire il “business” di una bonifica trentennale, in modo da aggiungere ai colossali profitti di questi ultimi 40 anni, altri mega-guadagni da “bonifica”;
2.       sanno di farla franca, unitamente a tutto quell’esercito di corrotti che li ha favoriti e coperti.
Una variegata “MAPPAZZA”, costituita da falsi ambientalisti, politicanti in difficoltà, maneggioni di paese ispirati e foraggiati dalla centralina dell’affare, si è messa in moto  - da tempo - per non arrivare ai carotaggi ed ai sorvoli aerei e non far MAI conoscere la VERA VERITA’ di quel vecchio sito.
SENZA QUESTI ULTIMI ACCERTAMENTI, tutto risulterà inutile e mai riusciremo ad affrontare la realtà di questo immenso disastro.
Ecco perché in tanti stanno tessendo la tela dello sparigliamento:
·         far puntare su falsi obiettivi  ( cioè, i lotti recenti );
·         garantirsi continuità nel controllo della “lotta” e nel controllo dell’affare per tutto quello che verrà, sempre in quell’area spettrale.
Ecco perché bisogna portare avanti l’obiettivo dei carotaggi e dei sorvoli aerei, in modo da IMPORRE l’accertamento dell’esistenza di interramenti ( “ scòrzz e tòtt ” ) avvenuti nel lotto storico: questo è il vero nodo della questione, che i politicanti,i falsi ambientalisti, gli pseudo-tecnici al soldo dei peccatori
mai dire la verità ai molesi…
tengono stretto, per pararsi il culo.
 


martedì 1 ottobre 2013

L'informazione è basilare: La stampa locale tace. Noi NO!

É in distribuzione, da oggi, un nuovo volantino.
Il tempo vola e gli avvenimenti precipitano e travolgono tutto e tutti al loro passaggio...
LiberiamoMola non vuole rimanere indietro a nessuno.
Di fronte agli assordanti e complici silenzi della stampa locale, "LiberiamoMola" non può non far sentire la sua voce.

venerdì 27 settembre 2013

Continua l'impegno civile del nostro Candidato

Continua, senza sosta, l'impegno civile del nostro Candidato Sindaco, Pino Castellana
    
Il richiamo alla legalità è costantemente martellante. 
   
A tutti deve entrare bene in mente che è finito il tempo di arraffare l'arraffabile... Tutti devono capire che è arrivato il momento di dire basta ai comitati d'affari, ai favoritismi rivolti agli amici ed agli amici degli amici.
    
La catena della "trasversalità" deve essere definitivamente spezzata se vogliamo ancora dare a questo Paese una possibilità di ripresa.
   

venerdì 20 settembre 2013

I forconi? No grazie!

L'immagine che pubblichiamo è "forte", ma rende bene l'idea dell'esasperazione dei Cittadini di fronte alle continue mancanze ed alla ormai ultradecennale latitanza delle Amministrazioni che si sono succedute negli ultimi 15 anni.
E' ovvio che questa è una provocazione; è ovvio pure che nessuno di noi auspica reazioni del genere, ma è anche vero che non bisogna giocare con i bisogni e le necessità dei Cittadini i quali, oggi come non mai, si sentono abbandonati dalle istituzioni (la minuscola NON è una svista, ma convintamente voluta!)





giovedì 19 settembre 2013

Per una nuova Mola

Pino Castellana: un nuovo modo di concepire la Politica per la rinascita ed il riscatto di una Mola immeritatamente portata al degrado ed allo sfascio totale.

mercoledì 18 settembre 2013

Il nostro Candidato Sindaco

Cominciate ad imprimervelo bene in mente questo volto, perché:    
  • è il volto di chi ha coraggio;
  • è il volto di chi non teme la verità, ma la fa temere a chi ha qualcosa da nascondere;
  • è il volto dell'onestà e della schiettezza;
  • è il volto della trasparenza;
  • è il volto del Vostro nuovo Sindaco!


Pino Castellana
Candidato Sindaco per la Lista Civica "LiberiamoMola"

Lettera del Vice Presidente, Pino Castellana

Riceviamo, e naturalmente pubblichiamo, una lettera del Vice Presidente dell'Associazione Politico Culturale LiberiamoMola, Pino Castellana, prossimo candidato Sindaco per la Lista Civica "LiberiamoMola".

Caro Presidente di “LiberiamoMola”,
la presente Nota, al fine di introdurre un dibattito, tutto molese, con l’auspicio che si estenda al territorio, intorno alla nostra realtà economica e sociale.
Per ragioni politiche, ambientali, ecologiche, di sviluppo autenticamente culturale e sociale, si rende necessaria una massiccia opera di denuncia del controllo delle fonti di Informazione, le quali pilotano le notizie e fanno del commento un’arma in favore dei giochi del potere, da una parte e dall’altra, per vendere un “prodotto” di carta o sui portali/blogs di Internet.
Infatti, nella nostra realtà spicciola, ogni notizia e ciascuna iniziativa in tanto vengono rilanciate e rese note, in quanto servano agli interessi ed agli equilibri del potere stesso (e dei suoi vari esponenti).
Per questa ragione, tutto quanto vada controcorrente e fuori “dal coro” viene censurato, diventa oggetto di parziale pubblicizzazione, oppure banalizzato  in chiave di ridimensionamento e di “stutamento”, cioè di emarginazione.
La denuncia dei furti veri, delle magagne, degli appalti in monopolio, del malaffare e del clientelismo spendaccione da parte del Potere, nazionale e locale, non trova MAI eco amplificato, con nomi, cognomi, circostanze, …e la “editoria” locale (cioè, i “giornalai” che dicono di fare informazione sociale) passa in stampa solo le manfrine, le fesserie, la bassa musica dei fatti, in modo da godere di sicuro accreditamento nei corridoi, nelle telefonate riservate, nel millantato credito presso politicanti, imprenditori ed utenza lettrice, che beve ancora all’amaro calice delle notizie di comodo.
L’insieme di questa farsa di informazione, spesso composta da trombati, alla caccia di favori, di patrocinii “a gratis” di Comuni, Provincia, Regione, Ministeri ed altri Enti ed Ordini ha generato anche il “fiuto” dei soldi FACILI, accumulati con introiti da pubblicità, mancanza di pubblicazione dei dati “entrate/uscite”, aleatorietà di trattamento economico: cosa voglio dire?
E’ presto detto: ma quanto guadagnano questi giornali?
Vogliono sempre soldi, non dichiarano MAI pubblicamente i loro “conti”, MAI una parola su finanziamenti, su rimborsi “ex lege”, soldi dallo Stato, sponsors istituzionali, volume di pubblicità,…MAI e poi MAI i dati delle vendite, delle operazioni di tiratura…e di eventuali lasciti, di sottoscrizioni “brevi-manu”.
Ci siamo capiti: ho la forte sensazione che qualcuno -anche a questi livelli- abbia messo su operazioni di accumulazione finanziaria, che potrebbe anche essersi tradotta in vero e proprio “portafoglio” patrimoniale, anche di una certa consistenza!
Insomma, con la scusa di un’informazione dalla funzione sociale, si arriva a fare  I SOLDONI GROSSI, nella convinzione di farla franca col fisco, con i controlli…dei vari Organi ed Uffici preposti, mettendo in campo, conoscenze, gratificazioni da pubblicazione di eventi e di singoli ruoli, eccetera.
Dimmi se mi sbaglio, caro Presidente, e soprattutto iniziamo anche su questi argomenti a dire alla gente di aprire occhi e di chiudere il borsellino.
Anche dagli imbroglioni e servi dei partiti dobbiamo liberarci e subito: sono costoro i veri servi della casta!
Un abbraccio.
Mola di Bari, 18 settembre 2013                                 Pino Castellana

martedì 17 settembre 2013

Sparita una strada comunale...


Mo’ che il Comune di Mola
deve prendere le ville abusive
dopo “Porto Colombo
acquisirle al patrimonio comunale
bonificare l’area e smaltire
cemento armato ecc. ecc.
crollerà la censura
sulla vecchia strada (“ Traiana ”)
per la quale tace il Sindaco
e tutto il Consiglio Comunale?
Chi stanno proteggendo,
per quella strada regalata ai privati
da via La Malfa
e fino all’ex Tiro al Piattello?
   

   
Ne vedremo delle belle…!

lunedì 16 settembre 2013

Degrado a gogo

Continua la denuncia del degrado da parte del nostro Candidato Sindaco Pino Castellana


Ed ecco le consuete prove fotografiche 

Il degrado è ormai stabilmente di casa

Il nostro candidato Sindaco Pino Castellana, continua a documentare lo sfacelo di un paese in rovina...
Ecco le prove fotografiche....




L'opera di denuncia della Lista Civica "LiberiamoMola" continua

Continua l'opera di denuncia sul degrado a Mola di Bari da parte del nostro candidato Sindaco Pino Castellana.
Queste poche immagini, valgono molto più di mille parole....